Blog

“Trasmettere alle nuove generazioni di portieri i fondamentali che mi hanno regalato questa carriera”. È questo l’obiettivo di Gianluigi Buffon con la sua nuova sfida, denominata Buffon Academy, partner di Accademia dello Sport.

La Buffon Academy è rivolta ai portieri dagli otto anni in su, senza distinzioni di sesso. L’Academy segue le norme del «Buffon Method», un modello realizzato dal numero uno del Parma in persona, fatto di tecnica, strategia, tattica del ruolo e di reparto. L’Accademia è contraddistinta da competenza ed eccellenza: chi ha modo di frequentare gli allenamenti, vive un’esperienza di training comparabile a quella dei club professionistici europei.

Questo metodo sta alla base della proposta della Buffon Academy, partner di Accademia dello Sport. La mission è quella di raccontare il mondo del calcio e nello specifico il ruolo del portiere con gli occhi di un bambino appassionato che si è trasformato in un uomo. Un uomo divenuto campione e poi leggenda.

Il calcio, specialmente per i bambini, è e deve essere considerato un gioco. E in nessun modo la nostra proposta potrà mai dimenticare questo punto di partenza. Ci proponiamo quindi di trasmettere con gioia edentusiasmo il desiderio di praticare sport insieme agli altri e la passione per il calcio. Il tutto con il supporto di personale tecnico altamente qualificato e addestrato sul Buffon Method, che avrà lo scopo specifico di migliorare le prestazioni di ogni singolo giocatore o giocatrice. Sia dal punto di vista tecnico, sia in termini di comportamento sul campo e capacità di relazionarsi con gli altri.

Gianluigi Buffon, il numero uno dei numeri uno

Perché Gianluigi Buffon è riconosciuto come il più grande portiere della storia del calcio? In questo paragrafo seguente lo scopriremo.

Nella sua carriera, Buffon è riuscito nel compito più difficile per ogni calciatore: farsi apprezzare ed entrare di diritto nel cuore di tutti gli appassionati di calcio a prescindere dalla fede calcistica, compiendo prodezze tecniche e balistiche rendendo possibile l’impossibile. Basti pensare che ai tempi di Parma, gli venne conferito il soprannome di Superman, il super eroe per eccellenza nella mente di ognuno.

In poco tempo si è affermato come uno dei portieri più forti della storia del gioco, riuscendo a stare a livelli altissimi per oltre 20 anni carriera. Gli esperti hanno provato a compararlo con mostri sacri del pallone, ma per continuità di rendimento Gigi è riuscito ad confermarsi come il più forte di tutti i tempi. Le comparazioni, nel corso degli anni si sono ripetute senza sosta: dai paragoni con le leggende Zoff e Jašin, a quelli con encomiabili colleghi contemporanei come Nelson Dida e Julio Cesar agli stranieri Casillas, Cech e Neuer, tornando al presente e futuro della nazionale Donnarumma. Nel susseguirsi degli anni, tanti suoi colleghi hanno provato a scalzarlo dal trono, ma nessuno realmente ci è mai riuscito per continuità di rendimento. Anche nei momenti di maggiore difficoltà, è riuscito sempre a farsi valere superando ogni avversità e rispondendo sul campo ad ogni critica. Nel 2016, non a caso, ha ricevuto il Golden Foot, riuscendo nell’impresa di diventare il primo portiere della storia a conquistare tale riconoscimento. Un anno dopo, viene premiato come miglior portiere della precedente edizione della Champions League e nello stesso anno, per la quinta volta in carriera si aggiundica il premio di miglior portiere dell’anno dell’IFFHS, l’istituto federale di storia e statistica del calcio, riconosciuto dalla FIFA.

La Buffon Academy all’Accademia dello Sport

Gli studenti durante il periodo in cui si svolgerà l’anno accademico, avranno modo di conoscere la realtà formativa ideata da Gianluigi Buffon, la Buffon Academy partner di Accademia dello Sport.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI